La gara di avventura croata più prestigiosa ed esigente, che è anche una qualifica di Coppa del Mondo, è stata vinta dal team svedese USWE ADVENTURE. Nelle 73 ore impiegate per vincere, hanno dormito per un totale di un'ora e mezza.
Una storia che risale al 1989 era solo l'idea di creare una disciplina unica che avrebbe esplorato i limiti della resistenza umana, crescendo anno dopo anno in un'avventura in continua espansione, parte della quale divenne la Croazia.

L'Adventure Race Croatia, che è una delle nove gare World Series of Adventure Racing (ARWS), è partita dalla città di Pag il 10 settembre, il più grande evento di gruppo in kayak nella storia delle gare di avventura croate. Il percorso consisteva in 17 tratti impegnativi, di cui 300 chilometri da percorrere in bicicletta, circa 160 a piedi o correndo, e 66 chilometri in kayak. Non bisogna dimenticare la discesa lungo le corde e l'orientamento difficile quando si trovano i punti di controllo. La seconda edizione della più grande gara di avventura croata, Adventure Race Croatia, ha deliziato ma anche completamente esaurito corridori di avventura provenienti da 17 paesi, riuniti in 41 squadre a quattro membri. Dopo 73 ore e 9 minuti di azione continua durante i quali hanno dormito per solo un'ora e mezza, l'aereo bersaglio sulla spiaggia sabbiosa di Pine Beach a Pakostane è stato prima superato dal team svedese USWE ADVENTURE.
"Il percorso è stato bellissimo. Molto vario, ma anche estremamente difficile", ha detto un membro felice e stanco della squadra vincitrice, Magnuss Woxholtt-Jensen.
Dietro di loro ci sono oltre 500 chilometri di sentieri impegnativi, ma altrettanto sorprendentemente belli che attraversarono principalmente il Carso Velebit, i canyon fluviali e le vaste distese della contea di Zara. L'unico team croato, SPACE GOATS, ha concluso con successo la gara al 30 ° posto in poco meno di 100 ore.

“Siamo estremamente orgogliosi del fatto che, insieme a cinque enti turistici locali (Zara, Nin, Pag, Starigrad-Paklenica e Dugi Otok), ospitiamo la più grande gara di avventura nella Repubblica di Croazia e quella registrata le squadre hanno partecipato all'esclusiva gara di nuoto e corsa „Škojatlon“ a Pakoštane il 7 settembre 2019. Si tratta di una competizione che tre isole di Pakoštane, Sv. Juštinica, Školj e Babuljaš, si collegano in un ritmo giocoso e da nuoto, in un modo che i concorrenti nuotano verso ogni isolotto e quindi devono gestirlo. Dopo, ma anche prima, l'estate piena di programmi di intrattenimento e culturali, nella pre-stagione e nel post-stagione ci sforziamo di esprimere un carattere sportivo che attira i partecipanti attivi che sono desiderosi di provare le strade incontaminate e conoscere il carattere regionale . Škojatlon è una continuazione del progetto Sweet-Salty Adventure, che mira a collegare e presentare ai visitatori le migliori attrazioni naturali e culturali in un'unica entità esperienziale. Anche il sentiero Pakoštane dm blu e verde fa parte di questo progetto, una gara che attraversa le parti più belle del comune di Pakoštane e collega il Lago Vrana da un lato e il mare e le isole dall'altro.", ha dichiarato Danijela Vulin, direttrice dell'Ente per il turismo di Pakoštane.

Ulteriori informazioni su Adventure Race Croatia sono disponibili sul sito ufficiale della gara www.adventureracecroatia.com.