A un passo da Pakoštane

Vrgada

La natura ha regalato a Vrgada la bellezza della costa articolata, terra fertile ed odorosi pineti, e le ha dato in dote tredici isole che le ornano, come una collana di perle sparse. Chi di voi vuole conoscere il “Mediterraneo di una volta” venga qua. Venga qua dove la storia nel suo slow motion gira lentamente le sue pagine. Qui ancor’oggi, di notte vi sveglia il silenzio e di giorno si dimentica che cos’è la fretta ed il rumore dal traffico urbano, mentre sulla spiaggia, nell’ombra densa dei pini, mille cicale creano un’atmosfera particolare della follia estiva. Se siete turisti, venite, le spiagge di sabbia dorata non sono solo una bugia commerciale ma l’antica eredità e l’ornamento naturale di Vrgada. Anche oggi come una volta, i turisti vengono aspettati sul molo.

Lago di Vrana

Il lago di acqua dolce più grande di Croazia, ha una storia ricca e difficile come anche tutto il territorio circostante. Una semplice pozza che una volta era poco appariscente ma molto più grande, grazie alla perseveranza della famiglia nobile Borelli è stata trasformata in un lago pittoresco ed oggi anche in Parco naturale. Grazie alle numerose diramazioni del lago, il grande Pakoško polje oggi nutre tutta questa regione. Le leggende raccontano che nel fondo del lago dorma un terribile drago. Il parco ha anche una riserva ornitologica, biotopo naturale di uccelli acquatici. Nei giorni invernali sereni, più di 100 000 uccelli dondolano sull’acqua, godendosi il clima mite e l’abbondanza di cibo. Il lago di Vrana è ricco di pesce ed ogni giorno è la meta preferita di molti pescatori che sperano in una buona pesca. Molto spesso vengono pescati pesci pesanti fino a 200 chili, di solito siluri.

Prosika

Nella parte più stretta del Lago di Vrana si trova un piccolo porto per le barche, un impianto sanitario, una casetta di pescatori in stile rustico risalente al XIX secolo, e tutto ciò vicino al canale che collega l’acqua dolce del lago con quella salata del mare. Con una breve passeggiata verso nord, arriverete fino all’osservatorio per uccelli dal quale, nei giorni sereni, si può vedere tutto il Lago. Se invece vi recate verso sud, seguite le tabelle informative, e arriverete fino ad un posto detto Jugovir. Se soffia lo scirocco e sale la marea, qui il mare comincia a strabordare dirigendosi verso il lago. Proprio su questo posto è stata rinnovata la vecchia casa dei Borelli risalente al XVIII secolo che una volta i pescatori usavano come alloggio, rifugio o deposito, mentre i controllori la usavano per controllare la pesca di anguilla, la cui migrazione tra il mare ed il lago si intensifica proprio qui.

Čelinka

Per ogni buon osservatorio si dice che ha una vista “… come dall’aereo”. Il monte Čelinka che s’innalza sopra Drage è un posto perfetto per un osservatorio. Da questo punto si estende un panorama indimenticabile su tutte e quattro le parti del mondo. Ad una parte si vede Drage. Verso ovest da Drage scintilla il mare blu con numerose isole che da qui sembrano a portata di mano. Verso nord invece si vede la Riviera di Pakoštane, e ad est il Lago di Vrana. Questo posto non vi lascia indifferenti e ne conferma il fatto che già i primi immigrati di questo territorio, ancora nell’epoca preistorica, hanno formato il proprio villaggio proprio su questo posto.

Osservatorio Kamenjak

Sulla cima del monte Kamenjak, posizionato al centro del lago stesso, nel 2006 è stato costruito un osservatorio (Progetto CARDS 2002). Due fabbricati uniti sono costruiti in stile tradizionale, vicino ai quali si trovano due grandi tabelle informative che raccontano tutta la storia di questa regione di quasi due millenni, un vasto spiazzo con delle poltrone per il riposo ed il relax, un cannocchiale panoramico, e la cosa più importante: un panorama su tutto il Lago, una parte delle isole Incoronate, Murter, Pirovac, Drage, Pakoštane…

Izvor grotta

Durante le calure estive quando neanche l’ombra dei pini non vi da un respiro di freschezza, venite qua. Portate anche un maglione, senza paura di essere derisi, perché vi servirà. Sentirete la freschezza alzarsi dalla terra. D’estate l’acqua prosciuga mentre d’autunno è abbondante. Tanto tempo fa, quando lungo questo territorio passeggiavano i cittadini dell’Impero Romano, da questo posto l’acqua potabile veniva portata a Zara tramite un acquedotto.

Kličevica

La regione di Benkovac è ricca di fortezze; sono testimoni di molte battaglie contro diversi conquistatori. La prima fortezza è stata costruita allo scopo di protezione da due forze dell’epoca: Venezia da ovest ed i Turchi da est. Kličevica è stata costruita nel 1484 dai Kurjaković. Anche se oggi molto devastata, le sue fondamenta originali sono ben conservate come anche le mura e la torre. Coperta di ortica, Kličevica ci rammenta che già l’esercito di Cesare ha portato questa pianta per le vie delle proprie conquiste. Si usa per curare l’artrite ed altre malattie reumatiche, ma è nota anche come un alimento sano.

Percorso ornitologico “Uccelli del lago di Vrana“

Il percorso didattico intorno al Lago di Vrana, lungo 450 metri, vi consentirà una passeggiata impressionante e una conoscenza degli habitat e delle aree di alimentazione degli uccelli nelle canne fitte. È molto probabile che incontrerete l'airone rosso, segno distintivo del Lago di Vrana, e vi inoltre raggiungerà il marangone minore per cui il Lago di Vrana è l'unica nidificazione stabile in Croazia.

Gradina

Nel sito di Gradina, nel villaggio di Vrana si nasconde un tesoro storico. È una fortezza medievale che testimonia una ricca storia e importanza sacrale, civile e militare di Vrana. La visita di Gradina vi consentirà di diventare, almeno per un attimo, parte del passato sui resti della chiesa gotica di Santa Caterina e sulla principale torre difensiva di questa fortezza che viene menzionata dall'XI secolo fino ad oggi.

Maškovića Han

Il caravanserraglio (han) di Jusuf Mašković, costruito come abitazione estiva e residenza del comandante dell'esercito turco, è il più grande monumento di architettura turca in Croazia e la costruzione più occidentale dell'architettura ottomana sul territorio dell'ex Impero Ottomano. Il caravanserraglio è stato rinnovato grazie ai fondi dell'Unione Europea e oggi compie la sua funzione originale (14 camere, 2 appartamenti, reception, ristorante, negozio di souvenir, edificio amministrativo, museo e perfino wellness…).

Parco divertimenti Mirnovec

Il Fun Parco Biograd è un parco tematico con la sua posizione ideale a Biograd sul mare, offre un'esperienza d’intrattenimento spettacolare per tutta la famiglia nel cuore della costa adriatica.

Scegliete la vostra avventura in uno delle tre aree tematiche: Universo, la città dei pirati o Wild West, e sperimentate il divertimento di questo modo senza precedenti in questa regione.

Oltre alla guida, sarete intrattenuti dai maghi, giocolieri, dalla gente di circo, comici stand-up e altri artisti che portiamo da tutto il mondo.

Venite al Fun Parco Biograd dove l'avventura è piena di momenti indimenticabili di divertimento, eccitazione e risate!